News

Il 10 dicembre 2020 torna la Fiera Nazionale del Bue Grasso a Carrù

Giovedì 10 dicembre 2020, si svolgerà a Carrù, presso il foro boario in Piazza Mercato e in stretta modalità statica, la 110^ edizione della fiera nazionale del bue grasso, mostra mercato di bovini da macello di razza piemontese.

La fiera, che si tiene fin dall’anno 1910, è sorta per valorizzare il patrimonio zootecnico locale e costituisce un tradizionale avvenimento commerciale e folkloristico.
Perciò la fiera avrà luogo nonostante l’emergenza sanitaria in corso, ma con l’osservanza delle misure prescritte a contenimento della diffusione del coronavirus.

Sono in palio settantacinque premi per i bovini, per questa edizione limitati in sette categorie: buoi della coscia, migliorati e nostrani, manzi della coscia, migliorati e nostrani, vitelli castrati.
La premiazione inizierà alle ore 11, con l’attribuzione agli allevatori delle ambite gualdrappe e fasce.
Contestualmente alla mostra zootecnica si terrà il consueto mercato settimanale nelle forme che saranno consentite dalle norme in vigore per la tutela della sicurezza pubblica.

Per ulteriori informazioni al riguardo:

Si evidenzia che, a scopo precauzionale, i pranzi e le cene collettive non potranno essere organizzati, come pure il bollito no stop.
Parimenti non si darà corso all’Asta del Bue.
Considerata la situazione epidemiologica in corso, il pubblico non potrà accedere all’area destinata alla mostra dei bovini e, pertanto, le fasi operative delle valutazioni del bestiame e della premiazione saranno visibili in modalità streaming con accesso tramite apposito link che verrà reso disponibile sul sito internet del Comune.

Scarica il comunicato stampa