Gli animali che partecipano alla rassegna zootecnica appartengono alla Razza bovina Piemontese, le cui origini sono molto antiche e che studi recenti fanno risalire a circa 20.000 anni fa.

Pare si tratti di un incrocio fra una razza di zebù pakistani che, dopo lunghe migrazioni, hanno raggiunto la pianura pedemontana, incrociandosi con il bovino selvatico locale (Uro) oggi estinto, dando vita ad una razza autoctona che nel tempo ha colonizzato l’intera Regione.

Per secoli questi animali sono stati impiegati per il lavoro nei campi e per il trasporto e – solo successivamente – per la produzione di latte e di carne.

Con l’avvento della meccanizzazione e con l’affermazione di razze specificamente adatte alla produzione di latte, la Piemontese è stata soprattutto destinata alla produzione di carne.

Questo orientamento è stato accentuato dalla comparsa, nei primi anni del 1900, del fenomeno della “coscia” o della “groppa doppia” che oggi contraddistingue questi animali.

Si tratta di una conformazione particolare, caratterizzata da uno sviluppo imponente delle masse muscolari: quindi ottima resa, maggiore massa muscolare magra, carne particolarmente tenera e morbida, con un sapore delicato e tuttavia intenso.

Il manzo

È, a tutti gli effetti, un bue ‘’in pectore’’, che ne ha cioè tutte le caratteristiche, ma che non ha ancora raggiunto i quattro anni di età.

Il vitello castrato

È il bovino maschio castrato, ancora provvisto di tutti i denti da latte, che ha un’età inferiore a 24 mesi.

Il vitellone della coscia

È il bovino maschio non castrato, ancora provvisto di tutti i denti da latte, che ha un’età inferiore a 24 mesi.

La vitella della coscia

È il bovino femmina che ha ancora tutti i denti da latte e che ha un’età inferiore a 24 mesi

La manza (o Scottona)

È il bovino femmina che non ha mai partorito, con un’età compresa fra i 24 e i 48 mesi.

La vacca grassa

È il bovino adulto femmina che ha avuto molteplici parti (nel caso di un solo parto, viene denominata ‘’prolifera’’)

Il toro

È l bovino adulto non castrato, che ha un’età superiore a 24 mesi.